Organizziamo escursioni e trekking accompagnandovi nella natura incontaminata dell’appennino centrale. Le tradizioni, le storie e le leggende faranno da sfondo alle nostre giornate trascorse camminando tra boschi, dove risuona il canto degli uccelli, ruscelli e vette accarezzate dal vento. Qui, allo stesso modo, vi faremo notare la presenza silenziosa degli abitanti che popolano queste montagne; orsi, cervi, volpi, camosci, grifoni etc ci accoglieranno nella loro casa.

Eventi in programma

Qui puoi trovare gli eventi in corso con tutte le informazioni utili al riguardo. Le nostre attività si svolgono in gruppo perché favorisce la circolazione delle idee, delle esperienze e il reciproco aiuto: in gruppo si crea amicizia e solidarietà utili, quindi, alla ricostruzione/costruzione di una nuova cittadinanza.

Un’escursione dedicata a chi ama ricercare l’equilibrio ad ogni passo, muovendosi tra gli spazi sconfinati di una cresta rocciosa ed affilata. Raggiungeremo la cima del Monte Etra, le cui pareti sprofondano nelle gole di Celano e dopo aver attraversato l’intera cresta, con un percorso ad anello torneremo al punto di partenza.

Nel 1789, l’artista francese Bidault, colpito dalla bellezza di questi panorami decise di dipingere questa montagna su una tela tutt’ora esposta al museo del Louvre. Una bellissima traversata tra boschi di pino nero, praterie d’alta quota e creste panoramiche.

Un muro di pietra dietro al quale il sole si nasconde svelando a poco a poco i suoi timidi raggi invernali e dove l’ombra del grifone sembra quasi accarezzare i capelli di chi lo percorre.

Su un sottile strato di neve un lupo attraversa sicuro il bosco. Una lepre a distanza ne segue ogni passo cercando di camuffarsi dietro un sasso. Dopo la prima neve i rami dei faggi si trasformano in bianchi coralli e le cime bianche si riflettono nelle acque calme del lago.
L’inverno è la stagione in cui la terra inizia lenta la sua maternità modellando e cullando un mondo che potremo ammirare solo in primavera.
Una settimana di fine dicembre in Abruzzo per scoprire insieme i tesori di questa terra e le sue tradizioni. Studieremo la vita dei lupi, ascolteremo il suono dei passi sulla neve ed impareremo a leggere le infinite tracce che la natura racchiude.
Saremo ospiti di una piccola foresteria in uno dei comuni all’ingresso del Parco Nazionale d’Abruzzo, sede di due importanti associazioni che operano sul territorio: Salviamo l’Orso e Rewilding Apennines.
Toccheremo tre tra le riserve ed i parchi dell’Abruzzo che ospitano la principale fauna di tutto l’Appennino centrale soffermandoci sui vari progetti di salvaguardia in atto e sui principali temi che riguardano da vicino il territorio.

Scopri la magia di una notte in bivacco

Prenota la tua esperienza e trascorri una notte in bivacco sulle vette dell'appennino centrale. Passeremo la notte riscaldati dalla stufa a legna e immersi nei luoghi più selvaggi dell'italia centrale. Da qui potrai vivere inoltre un'alba e un tramonto senza eguali. Queste escursioni sono pensate per piccoli gruppi di persone.

Il bivacco della Montagnola è situato nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Una volta arrivati, di fronte a voi si estende tutto il massiccio della camosciara, mentre dal un lato il Monte Marsicano e dall’altro la lunga catena del Monte Greco stringono in un abbraccio il Monte Mattone su cui lo stazzo si trova.

Senza dubbio uno dei posti più selvaggi dell’appennino centrale, Poco conosciuto e poco frequentato, il bivacco di Montagna grande si trova vicino la vetta del Monte Argatone, la montagna che domina il borgo di Villalago. Questa lunga catena montuosa chiamata Montagna Grande è stata ultimo riparo di cervi, lupi ed orsi che da sempre la popolano.

Situato tra il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e i Monti Ernici, il Rifugio Coppo dell’orso guarda la val cervara, da poco patrimonio Unesco in quanto qui sono presenti le faggete più antiche d’Europa. Da questo bivacco, in circa un’ora si raggiunge la panoramica cima del Monte Cornacchia, da cui la vista spazia su gran parte del Lazio e dell’Abruzzo.

La Nostra Guida

Foto della Guida Fabrizio Cordischi

Fabrizio Cordischi

Guida Ambientale Escursionistica AIGAE

Sono una guida ambientale escursionistica dell’Abruzzo dal 2016, da sempre legato alle mie origini perché fin da piccolo le mie montagne mi hanno regalato stupori e sensazioni uniche. 

Amo la fauna e la loro presenza silenziosa che nel corso delle mie escursioni cerco di far scoprire e percepire a tutti i miei accompagnati.

Paesaggi, storie, tradizioni e vette ci faranno compagnia ad ogni passo.

Qui potrai vedere tutte le foto e i video di tutti gli animali che abbiamo incontrato nelle nostre escursioni di gruppo.

Non perderti gli scatti più belli delle nostre escursioni e gli incontri ravvicinati con gli animali del Parco Nazionale d’Abruzzo e Molise.

Non solo foto… degni di nota sono i bellissimi video delle nostre escursioni e gli incontri ravvicinati con gli animali del Parco Nazionale d’Abruzzo e Molise.

Affidati a Noi!

La nostra avventura è un girovagare tra gli aspetti naturali della terra e le contraddizioni che il nostro stile di vita produce. Questo lento viaggio, quindi, è volto all’incremento della conoscenza, alla creazione di stili di vita alternativi all’attuale, nel rispetto delle risorse della Terra e della Natura. 

Dove Siamo

Parco Nazionale
Abruzzo e Molise

Referente:
Fabrizio Cordischi
Phone:
+39 329.5725215
WhatsApp:
+39 329.5725215
Email: altaviatrekking@gmail.com

Social

Segui le nostre pagine Facebook e Instagram per restare sempre aggiornato su tutti i nostri eventi!